PD VOTA CONTRO CHIUSURA PODERE ROTA ENTRO 2021

393

Il Consiglio regionale ha bocciato la nostra mozione per impegnare la giunta alla chiusura della discarica Podere Rota entro il 2021. Decisivi, dopo la dichiarazione di dissenso all’atto dell’assessora Fratoni, i 19 voti contrari del PD e le due astensioni delle consigliere Vadi e De Robertis.

Ci siamo fatti portavoce delle istanze presentate dai Consigli comunali di San Giovanni e Montevarchi. Il PD si è assunto la responsabilità di votare contro la legittima richiesta di queste due comunità.

Da due anni chiediamo alla giunta i dati sui flussi dei rifiuti e oggi Fratoni ci dice che, proprio perché non li hanno ancora, non può prendersi l’impegno di chiudere Podere Rota entro il 2021. Non è una scusa accettabile, ma un’ammissione di colpa.

A fronte di una raccolta differenziata media oltre l’80% – risultato già ottenuto nell’empolese – i rifiuti destinati a discarica diventerebbero circa il 6% di quelli attuali. Un dato che certificherebbe l’inutilità di quasi tutte le discariche attualmente attive, in primis Podere Rota. Si può fare, bastava votare la nostra proposta di legge sull’economia circolare, ma il PD ha detto no e oggi con questo voto su Podere Rota ha confermato che sui rifiuti viaggia senza rotta e senza poter assicurare alcun risultato.

GIACOMO GIANNARELLI