SALVIAMO LE TERME TUTTI INSIEME!

96

Come sapete ci siamo spesi molto per salvare le tre società termali toscane (Montecatini, Chianciano e Casciana). Ogni volta la maggioranza in consiglio regionale (PD, LeU) ci ha bocciato le nostre proposte e il centrodestra è rimasto sempre ambiguo a riguardo.

Siccome non ci arrendiamo e pensiamo che le Terme siano un patrimonio storico, culturale ed economico di natura strategica per la regione più termale d’Italia abbiamo elaborato una proposta per tentare l’ultima carta.

In pratica abbiamo detto “visto che voi della maggioranza continuate a insistere che le Terme non sono strategiche, almeno ammetterete che è strategico per la Toscana il suo patrimonio immobiliare?”. Dovete sapere che nel piano di dismissione votato da questa maggioranza di 23 società partecipate regionali le uniche che hanno deciso di dismettere sono le tre società termali e queste sono soprattutto al momento proprietarie di immobili. Il paradosso è che la stessa giunta ha scritto nero su bianco che pensa di non riuscire a vendere completamente questo patrimonio, quindi di non incassare niente dalla dismissione, e quindi alla fine di riprendersi da queste società proprio quegli immobili termali invenduti e svalutati che poi non saprebbe come gestire.

Per questo abbiamo proposto di unire le forze e creare una società termale immobiliare unica, Terme di Toscana spa, in grado di realizzare un piano di rilancio serio dove per alcune realtà, quale Montecatini, è probabile che la gestione del servizio sia data a privati (con capacità vera in termini manageriali) mentre per altre, come Chianciano, possa perpetuarsi l’attuale formula comunque vincente.

Avevo portato in aula questa proposta e la maggioranza la stava per bocciare senza interesse. Allora ho chiesto il rinvio in Commissione e tramite i nostri portavoce e attivisti di Montecatini, Chianciano e Casciana, abbiamo ideato un percorso di mobilitazione delle comunità di queste città termali, intorno alla nostra proposta.

Ogni gruppo si sta organizzando con grande serietà e autonomia. Faremo incontri di approfondimento, raccolte firme, iniziative istituzionali.

Le proveremo tutte per salvare le Terme. E ci riusciremo solo se staremo tutti insieme.