ROSSI SEGRETARIO PD “AMBIZIONI DEL PRESIDENTE NON SIANO IN CONTO AI TOSCANI “

Due degli esperti citati a mezzo stampa come consulenti della corsa di Rossi alla segreteria del suo partito sono pagati dalla Regione Toscana. Il Movimento 5 Stelle ne chiede conto in una interrogazione in discussione nel prossimo Consiglio Regionale.

“Apprendiamo dai giornali che Klaus Davi e Franco De Felice aiuteranno Rossi a coltivare la sua ambizione di diventare segretario del PD. Ci preme segnalare che entrambi sono già a libro paga della Regione Toscana con due incarichi deliberati dalla giunta – il 1075/2015 e il 77/2014 – per una cifra complessiva di 45 mila euro”.

“Auspichiamo che il Presidente ci tolga ogni dubbio: non vorremmo mai che questi soldi pubblici finiscano a retribuire attività mirate a soddisfare un suo bisogno personale, estraneo al ruolo istituzionale da lui ricoperto in Regione. Bisogno che i toscani non dovrebbero pagare né di tasca né come diminuzione dell’attenzione del loro presidente verso i tanti problemi che vivono, prima fra tutte la povertà”.