Abbiamo chiesto ufficialmente l’audizione in Commissione Ambiente e Territorio di alcuni esperti in merito alle problematiche del Padule di Fucecchio e del Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione.

Il Padule di Fucecchio continua ad essere letto dalla maggioranza PD più come un problema che come una risorsa. Un cortocircuito che non tiene conto di quanto quest’area sia zona umida di importanza internazionale, sito Natura 2000, difesa da tempo da esperti di indiscutibile valore, tutt’oggi inascoltati. Per questo abbiamo richiesto la loro audizione in Commissione: siano le voci di Alberto Malvolti, Fabrizia Fagnani, Carlo Galletti, Aldo Morelli, Fausto Ferruzza e Guido Scoccianti lo strumento attraverso il quale il Consiglio possa prendere coscienza dell’incredibile potenziale di questa risorsa.

Un patrimonio per il quale solo la cecità politica di qualcuno poteva portare all’assurdo di poter mandare a casa i pochi dipendenti del Centro di Ricerca.

GIACOMO GIANNARELLI