SERVE PROTOCOLLO D’INTESA SU VILLA BELLAVISTA

71

Venerdì scorso abbiamo fatto un sopralluogo a Villa Bellavista.

Per assicurare un futuro a questa splendida Villa serve un protocollo d’intesa tra istituzioni, finalizzato al suo inserimento nel circuito turistico, così da rendere certi gli introiti necessari a coprire i costi della manutenzione futura.

Le rassicurazione dell’architetto Micheletti e della direttrice ci confortano, la struttura non è a rischio e questa è una buona notizia ma la Villa necessita comunque di interventi di manutenzione che hanno un costo. Crediamo che questo costo sia copribile puntando al turismo, anche per il tramite di un’intesa tra tutti i livelli istituzionali coinvolti nella salvaguardia e valorizzazione di questo patrimonio culturale.

Ne parleremo in un incontro pubblico coi nostri nuovi parlamentari, dopo le elezioni del 4 marzo. Per parte nostra continueremo sulla strada segnata dal nostro atto di indirizzo regionale.