Ora da monsummano terme restituiamo 15.000 € per le scuole. Per esempio.

Pubblicato da Giacomo Giannarelli su Mercoledì 31 gennaio 2018

E’ arrivato a Monsummano Terme il nostro tour di restituzione “Scuole sicure”. Con 15 mila euro del taglio di indennità e rimborsi non rendicontati saranno realizzati interventi di adeguamento sismico e superamento delle barriere architettoniche nella scuola secondaria di primo grado “G.Giusti” di Monsummano Terme.

La sicurezza è una nostra priorità e questa si declina in molti campi tra i quali l’edilizia scolastica. In un paese civile chi studia e lavora in una scuola dev’essere sicuro che quella struttura non abbia problemi. Una condizione davvero minima ma assente in quasi metà delle strutture regionali.

Siamo qui oggi per migliorare la qualità di chi studia e lavora in questa scuola, restituendo così alla cittadinanza soldi eccessivi dati alla politica che non rifiutiamo.

A descrivere la genesi della restituzione per la Scuola “G. Giusti” ci ha aiutato il nostro consigliere comunale M5S Alberto Natali
“Fin dall’inizio del mandato da opposizione abbiamo chiesto la verifica sismica degli edifici pubblici, per prime le scuole. Dall’iniziale “meglio non farla” con cui fummo accolti, dopo nostra insistenza si è passati ad un censimento e successivamente agli interventi necessari. Era rimasta fuori la Scuola Giusti e grazie al Restitution deciso dagli iscritti toscani M5S abbiamo potuto aiutare il Comune a completare questa operazione doverosa di messa in sicurezza”.

Questa non è una donazione ma una restituzione di soldi eccessivi dati alla politica che noi rifiutiamo. L’anno scorso con i 120mila euro accumulati abbiamo comprato e distribuito cento defibrillatori ad associazioni sportive, scuole e comuni, garantendo un miglioramento della diffusione di questi salva-vita. Quest’anno stiamo aiutando le scuole noi la politica la interpretiamo così: poche chiacchiere e molto esempio. Le scuole hanno bisogno di più soldi, la politica di meno e noi, senza bisogno di una legge per farlo, abbiamo dato il buon esempio.