Si avvicina il dibattito sulle proposte di legge per rilanciare la partecipazione in maniera coraggiosa.

Nella proposta di legge presentata a firma del consigliere regionale del Movimento 5 stelle Gabriele Bianchi è richiesto l’abbassamento degli importi necessari a far partire un dibattito pubblico.

“Tra le altre cose – spiega Bianchi – chiediamo anche la possibilità di poter rendere partecipate pure le pianificazioni regionali dell’ente; infine proponiamo un bonus sgravi per le imprese che decidono di passare dal dibattito pubblico per l’approvazione delle opere proposte”.

Insomma, dopo i molti mesi di attesa “Ci auguriamo – prosegue – possa partire una seria discussione così da innalzare il livello di apertura alla partecipazione nella nostra regione. Stare vicino ai cittadini e far capire loro che hanno voce in capitolo – sottolinea Bianchi – sarà una vera rivoluzione. La politica deve fare la sua parte: noi ci siamo. Lo abbiamo dimostrato presentando una proposta prima della scadenza del mandato dell’autorità per la partecipazione, circa un anno fa. Un segnale concreto che non ha avuto, sino a oggi, alcun genere di riscontro. Per fortuna – conclude – tra poco il dibattito sulle proposte di legge per rilanciare la partecipazione arriverà al vaglio del Consiglio: lì vedremo chi ha a cuore l’interesse dei cittadini”.