“Sul diritto alle autonomie regionali occorre far valere la nostra Costituzione: no a forzature”. Così il consigliere regionale del Movimento 5 stelle Gabriele Bianchi commenta la discussione che vede tra le regioni coinvolte anche la Toscana.

“Non è possibile – spiega Bianchi – dar vita a un’Italia frammentata, divisa su tutto e in cui il divario tra Nord e Sud del Paese aumenta”. Bianchi pone l’accento sull’articolo 116 della Costituzione. “Dobbiamo seguire quanto previsto, senza forzature. Sul tema delle autonomie regionali ci attendiamo una politica responsabile da parte di tutti i partiti in campo, a partire dal Pd. Il Movimento 5 stelle farà la sua parte con serietà e determinazione”.

Bianchi ricorda che “In diverse regioni abbiamo supportato e siamo stati tra i promotori delle richieste di autonomie, ma – conclude – questo sempre a fronte di relazioni, monitoraggi e dettagli che dimostravano l’esigenza di quell’autonomia nel rispetto costituzionale e nella tutela della miglior gestione con ricadute positive sui territori e sulla vita dei cittadini”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here