“E’ stato provvidenziale ieri sera l’intervento di un agente di polizia penitenziaria che ha salvato la vita ad un detenuto che nel carcere di Sollicciano aveva dato fuoco ad un materasso. All’agente va il nostro plauso e quello di tutto il Movimento 5 Stelle – affermano i Consiglieri regionali Gabriele Bianchi e Andrea Quartini – Vogliamo ricordare come sia straordinario l’impegno e la dedizione che ogni giorno la polizia penitenziaria manifesta. E’ giusto che gli agenti vengano citati anche per questi atti di eroismo e non solo per i tristi fatti di Torino o San Gimignano.

La vita nei penitenziari toscani – continuano i due Consiglieri pentastellati – è complessa e difficile. Si parla troppo poco di questi importanti operatori e raramente della loro capacità professionale. Questa è una delle tante notizie (spesso purtroppo non raccontate) che deve essere invece raccontata e che fa onore alla loro professione.”