PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA, TRA SCIENZA ED ETICA

24

Circa 350.000 bambini nascono ogni anno nel mondo dopo PMA, in Italia circa 12.000, un grande successo scientifico e tecnologico, tuttavia non è diffusa la consapevolezza che esistono differenze significative fra le gravidanze dopo PMA e quelle dopo concepimento naturale. Inoltre dati sempre più solidi depongono per delle differenze fra gli individui nati dopo PMA e quelli nati dopo concepimento naturale.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Ore 8,30: iscrizione
Ore 9,00 – Inizio Lavori
Saluto degli organizzatori

Prima sessione – Aspetti epidemiologici della PMA
• 9,15: La PMA in Toscana: aspetti epidemiologici (Andrea Vannucci, Fabrizio Gemmi – Agenzia Regionale di Sanità)
• 9,35: La rete regionale dei Centri per la PMA in Toscana (Luca Mencaglia – Coordinatore Rete Regionale PMA)
• 9,55: I percorsi clinici relativi alla PMA: il contributo dell’Ordine dei Medici (Antonio Panti – Past Presidente Ordine dei Medici di Firenze)
• 10,15: PMA e Livelli Essenziali di Assistenza (Andrea Quartini – Consigliere Regionale Toscana – Terza Commissione)

Seconda sessione – Aspetti clinici relativi alla PMA
• 10,30: Genetica e PMA (Stefano Rimoldi)
• 11,00: Complicazioni materno-fetali e post-natali dopo concepimento con PMA (Maurizio Fontanarosa)
• 11,30: Anomalie dell’apparato cardiovascolare nei nati dopo PMA (Stefano Rimoldi)
• 12,00: Strategie di PMA per la riduzione del rischio (Maurizio Fontanarosa)
• 12,30: discussione

ore 14:30
Tavola rotonda – “Aspetti etici relativi alla pratica della PMA” (Moderatore: Andrea Quartini)
Partecipano: Stefano Rimoldi (cardiologo), Saura Bardi (avvocatessa, Luigi Gaetti (senatore e anatomo-patologo), Maurizio Fontanarosa (ginecologoc), Gianni Baldini (bioeticista), Fabrizio Gemmi (medico ARS)

Andrea Quartini
Consigliere Portavoce in Regione Toscana,Vicepresidente del gruppo consiliare, Commissario della Terza Commissione (Sanità e politiche sociali).